Topinambur, mela verde e salvia: l’estratto probiotico per la salute del tuo intestino.

Curarsi con gli estratti
Quando si parla di estratti occorre precisare che si tratta di un procedimento ben differente dalla centrifuga.
Tra estratto e centrifugato vi sono diverse differenze sia per quanto riguarda l’aspetto del succo sia per il procedimento per ottenerlo.

L’estratto è un succo di più elevata qualità organolettica, infatti, attraverso il metodo di estrazione, si riescono a lasciare inalterate le proprietà nutritive, permettendo di poter “spreme” qualsiasi tipo di prodotto a crudo: frutta, verdura, foglie, radici, tuberi e aromatiche.

I vantaggi di bere estratti di succo
Gli estratti sono veri e propri integratori naturali a rapido assorbimento.Essendo il succo privo di fibra, ogni prodotto è facilmente digeribile e viene immediatamente assimilato dalle pareti dello stomaco e dell’intestino (come avviene per i liquidi in genere) e questo consente di mettere in circolazione le vitamine, i sali minerali e gli oligoelementi contenuti nel succo. Proprio per questo motivo, occorre che il succo non sia eccessivamente zuccherato e questo si ottiene utilizzando una percentuale più alta di verdura rispetto a quella di frutta.
L’estratto dovrebbe risultare di gusto neutro al sapore: ne troppo dolce (frutta) ne troppo amaro (verdura).

 

Estratto di topinambur, mela verde e salvia utile per la salute del tuo intestino!

Topinambur
È un tubero, denominato anche come carciofo di Gerusalemme, ricco di vitamina A e con una discreta concentrazione di vitamine del gruppo B. Rispetto alla patata il contenuto dei glucidi è per lo più composto da inulina, il che lo rende un alimento ipocalorico. Viene definito “probiotico naturale” in quanto favorisce la formazione di batteri utili alla flora intestinale.

Mela verde
“Una mela al giorno, toglie il medico di torno” e per la mela verde questo detto si addice ancora di più; ha un alto contenuto di potassio e la presenza di particolari enzimi favoriscono le funzioni digestive. La mela verde è un frutto ottimo anche a stomaco vuoto o in periodi di “semi digiuno” poiché non innalza l’indice glicemico dando quindi un senso di sazietà.

Salvia
Le sue foglie contengono principi amari, acidi fenolici, flavonoidi e un particolare olio essenziale.Tra i suoi utilizzi, grazie alla funzione antispasmodica che favorisce il rilassamento della muscolatura liscia, c’è quello in caso di affezioni e irritabilità gastrointestinali.

Ora che abbiamo conosciuto le proprietà di questi tre meravigliosi alleati del nostro intestino, vediamo in che proporzioni utilizzarli per ottenere un succo sano, equilibrato e gradevole al gusto.

Estratto Probiotic
Ingredienti per un bicchiere
½ radice di topinambur
½ mela verde granny smith
1 foglia di salvia di medie dimensioni

Procedimento
Cerca di acquistare prodotti di origine biologica o lotta integrata.
Lava bene i prodotti.
Utilizza un estrattore (se non ce l’hai ti consiglio la marca Hurom, la migliore) utilizzando il filtro a maglia larga per raccogliere più polpa del topinambur e aumentare la funzione probiotica. Se il succo denso non fosse di tuo gradimento va bene utilizzare anche il filtro fine.
Prendi il topinambur e senza sbucciarlo, taglialo a metà e inseriscilo nell’estrattore.
Inserisci la foglia di salvia.
Inserisci la mela verde precedentemente tagliata a spicchi (la dimensione proporzionata alla bocca del tuo estrattore) senza sbucciarla e ne detorsolarla. 
Apri il tappino e lascia colare l’estratto direttamente in una tazza capiente.
Bere immediatamente.

Solo con un estrattore potrai ottenere questo succo.

Provare a realizzarlo con una centrifuga, non solo ne comprometteresti la qualità organolettica, ma sprecheresti il topinambur e la salvia poiché sono prodotti che il sistema di centrifugazione non è in grado di valorizzare e ottimizzare.

 


Ora che hai tutte le informazioni non ti resta che agire: acquista, estrai e bevi!
Se ancora non hai un estrattore acquistalo subito sul nostro  shop on-line .


Non sei ancora iscritto alla nostra news letter?
ISCRIVITI ORA ›

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.