Contro i sintomi influenzali arriva l’estratto detox: verza, zenzero, pera e topinambur

Estratto detox con verza, zenzero, pera e topinambur

Per aiutare il corpo a liberarsi dai sintomi influenzali e ritrovare il giusto vitalismo, beviti la verza con lo zenzero.

L’estratto detox è un succo di prodotto crudo, composto dal 50% almeno di verdura e una parte di frutta che serve a rendere appetibile il succo. Più verdura c’è nell’estratto e tanto più è il suo potere detossinante e rimineralizzante.
Per ottenere l’estratto occorre utilizzare un estrattore, una macchina in grado di estrarre appunto il succo da frutta e verdura attraverso una pressione a freddo; in questo modo il succo mantiene integre le proprietà organolettiche.

Il succo ottenuto, ricco di enzimi, una volta bevuto viene assorbito e filtrato dalle pareti dello stomaco e dell’intestino e messo in circolazione.

Attenzione però, perché come vengono messe in circolazioni le vitamine, gli oligoelementi e i sali minerali, ci sono anche gli zuccheri; ecco perché il succo non dovrebbe mai avere un sapore troppo dolce, che sarebbe indice di un’alta concentrazione di zucchero, bensì dovrebbe risultare quasi neutro. Ecco la ricetta per il tuo estratto detox: ingredienti sani, naturali e facile da reperire con un piccolo costo!

Estratto “Winter Detox”

Ingredienti per persona:

  • 4 foglie di cavolo verza
  • 4 fiorellini di broccolo
  • 1 fettina di topinambur crudo
  • 2 pere
  • 2 fettine di zenzero


Come procedere:

  • la verza precedentemente tagliata a pezzetti corti le foglie di verza (3×1 cm c.a.)
  • i pezzettini di broccolo
  • la pera tagliata a spicchi (con torsolo e buccia compresi)
  • le fettine di topinambur e zenzero

Lascia che l’estrattore con il suo movimento misceli il succo. Apri, versalo in un bicchiere e bevilo subito per evitare che si ossidi e si riducano le proprietà.

 

Proprietà  da bere tutto in un sorso!

 

Verza, zenzero, pera, topinambur

Cavolo verza
È una delle verdure più nutrienti e salutari, infatti ha elevati contenuti di ferro e di calcio. È ricco omega 3 e omega 6 tanto da guadagnarsi il titolo di alimento utile alla prevenzione per l’insorgenza delle patologie tumorali. 
La sua natura capace di crescere in un clima rigido, lo rende ideale come difesa dell’organismo nei periodi invernali, rappresentando in questa stagione una fonte di vitamina C migliore degli agrumi come l’arancia.

Pera
Il sapore dolce della pera, all’interno dell’estratto serve per addolcire il sapore del cavolo verza, pur restando un frutto a basso indice glicemico, con un alto contenuto di flavonoidi dal potere antiossidante. Apporta anche vitamina C e potassio, un minerale utile per mantenere bassa la pressione cardiaca. 

Zenzero
Questa straordinaria radice dal sapore fresco e pungente è un ottimo tonico, stimola la digestione e ha un’importante funzione antinfiammatoria. Durante l’inverno è un meraviglioso decongestionante, favorendo lo sblocco degli stati di costipazione del muco.

Topinambur
Detto anche “carciofo di Gerusalemme”  che tra le sue proprietà ne spicca una in particolare che lo rende un alimento con azione probiotica; questa preziosa funzione dipende dal fatto che la sua fibra può essere solo parzialmente digerita, in questo modo, stimola la produzione di batteri utili come il bifidobatteri e i lattobacilli a scapito quindi di quelli potenzialmente patogeni.

Acquista il tuo estrattore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.